Connect with us

Attualità

CARINI DEMOLITA EDICOLA VOTIVA ABUSIVA Era Omaggio a Boss

Demolita, su ordinanza dell’amministrazione comunale di Carini la cappella votiva abusiva con il simulacro di San Vito (patrono della città) edificata nei primi anni 90 nei pressi della rotonda vicino allo svincolo autostradale. Un omaggio al boss Nino Pipitone, a pochissimi chilometri dal punto in cui si consumò la strage di Capaci. la cappella abusiva fu inaugurata con tanto di cerimonia, festeggiamenti, musica e fuochi d’artificio.

Solo la scorsa estate i carabinieri, incuriositi dai lavori di ristrutturazione in corso, scoprirono che gli interventi erano sprovvisti di autorizzazione e che la cappella era abusiva. Scattarono due denunce per abusivismo edilizio nei confronti della proprietaria del terreno e di un muratore che, raccogliendo fondi tra i devoti di San Vito, si era fatto avanti per sistemarla. Il cantiere venne bloccato.

Oggi la cappella votiva abusiva é stata demolita, dopo quasi un anno di polemiche perché parte della popolazione vi era legata in quanto simulacro del patrono del paese, senza sapere che in realtà era un Omaggio a Boss Pipitone.

di Redazione

Continue Reading
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply